ATTENZIONE È IN ARRIVO LA NUOVA STANGATA

Bombardamento dell’Isis sui conti pubblici italiani: se il Governo non riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi di politica economica la colpa sarà del Califfo Nero. 

30 Nov 2015

SEGUI IL PIONIERE – Risposta a Giuseppe Aversa

Giuseppe Aversa chiede al “Pioniere”: Francia e Belgio, dopo gli attentati di Parigi, chiedono l’esclusione delle spese per la sicurezza dal Patto di Stabilità consentendo dunque di sforare il tetto del 3%.

27 Nov 2015

ANCHE DEUTSCHE BANK È PESSIMISTA SULL’EURO

La Deutsche Bank è molto negativa sul futuro dell’euro: prevede il cambio a 0,85 sul dollaro prima di risalire intorno a 0,90 nel 2016; rispetto ai valori attuali un calo del 20%.

26 Nov 2015

L’EUROPA FASULLA

La guerra in Siria ed i migranti stanno mandando in frantumi l’Europa. L’aereo russo abbattuto dai turchi e la politica sull’immigrazione fanno emergere tutte le divisioni, fin qui latenti, tra i ventotto dell’Unione. 

25 Nov 2015

MARINE LE PEN IN TESTA NEI SONDAGGI PER LE REGIONALI FRANCESI

Gli attentati di Parigi hanno un primo riflesso politico che certamente non farà piacere agli euro-fanatici: dai sondaggi emerge che il Front Nationale di Marine Le Pen è largamente in testa per il voto di metà dicembre nella Regione Paca (Provence, Alpes, Cote D’Azur); vuol dire che ci sono buone speranze di elezione alla Presidenza per Marion Marechal, 25 anni, nipote di Marine in quanto figlia di una sorella.

24 Nov 2015

LA FINLANDIA VOTERÀ SULLA PERMANENZA NELL’EURO

E se fosse la Finlandia del super-falco Katainen il primo Paese a lasciare l’euro? Entro l’anno prossimo il Parlamento di Helsinki dovrà valutare il progetto di abbandono della moneta unica: un’iniziativa popolare, infatti, ha raccolto le 50 mila firme necessarie a presentare una proposta di legge che le Camere dovranno porre rapidamente all’ordine del giorno.

20 Nov 2015

C’È LA GUERRA MA L’UNIONE EUROPEA SPENDE TRE MILIONI PER LE FESTE IN AMBASCIATA 

L’Unione Europea si sta preparando alla guerra, ma non rinuncia alle feste.

Il quotidiano britannico Telegraph, infatti, pubblica la notizia che il servizio diplomatico dell’Unione Europea ha fatto un ordine per servizi di piatti in porcellana in stile impero, bicchieri di cristallo e posate d’argento che serviranno ad ospitare fino a 3360 persone nella sede di Bruxelles e per organizzare banchetti e feste di rappresentanza all’estero.

19 Nov 2015

LA FRANCIA CHIEDE ALL’UNIONE EUROPEA DI DICHIARARE GUERRA ALL’ISIS. ED ORA?

La Francia chiama l’Europa alla guerra.

Il Presidente Hollande, nel suo discorso alle Camere, chiede l’applicazione dell’articolo 42.7 del trattato dell’Unione, che prevede l’aiuto degli altri Paesi in caso di attacco esterno ad un Paese, tramite l’ausilio di tutti gli strumenti richiesti, anche militari.

17 Nov 2015